Chance-Vought F4U-7 "French Corsair"

Scala: 1/48

Autore: Giuliano

Marca: Revell

Tipo modellino: Aerei a elica

Chance-Vought F4U-7 "French Corsair", modello misto Revell/Tamiya 1/48

Questo modello nasce da un precedente tentativo di realizzare un ottimo kit (un TAMIYA F4-1A) in maniera maldestra e affrettata. Il risultato è stato un tale insuccesso che, soprattutto per rispetto al Corsair, ho deciso di acquistarne un'altro e rifarlo daccapo.

Mi è capitato tra le mani un F4U-7, altrimenti detto "French Corsair", veramente bello della REVELL e ho quindi deciso di "fondere" i 2 kit. Il TAMIYA aveva un ottimo abitacolo dal quale si potevano recuperare almeno i pannelli laterali, in quanto il REVELL era poco dettagliato sui fianchi del posto di pilotaggio. Anche i carrelli, i pannelli di chiusura dei relativi vani e i pneumatici del TAMIYA erano migliori e anche della stessa identica scala (spesso i kit in 1/48 sono in realtà  1/50 o qualcosa del genere!) inoltre era storicamente corretto utilizzarli anche per F4U-7. Del TAMIYA ho anche recuperato il motore stellare, che ho fuso con il riduttore del REVELL, in questo modo ho evitato di dover acquistare un motore in resina e il risultato non è stato per niente male.

Prodotto questo "Frankestein" sono passato alla verniciatura con, semplicemente, una mano di Navy Blue acrilico scurito con un pò di nero. Quindi trasparente lucido, decals e sopra ancora lucido, ma questa volta niente opaco perchè pare che fosse proprio questa la finitura, ma anche non fosse così è un piacere vedere un corsair che splende! Nessuna difficoltà  se si eccettua la decal con il tricolore francese che va a coprire lo stabilizzatore e il timone di coda e che non basta a coprirli fino in cima, ma con una spennellata di "blu napoleonico", bianco e rosso è andato tutto a posto.

Alla fine ho fatto un pò di lavaggio e dry brush con color argento, e simulato il fumo di scarico del motore con alcuni lievi passaggi ad aeropenna della stessa mistura usata per i lavaggi.